Come usare Mempool Space

Come usare Mempool Space

# blocco: 826112

Indice

In questo periodo di commissioni Bitcoin elevate, è essenziale che ogni appassionato di Bitcoin acquisisca competenze nell’utilizzo di strumenti appropriati. Tra questi, spicca il sito web Mempool.Space, particolarmente utile per monitorare e gestire le commissioni di transazione in modo efficace.

In questo articolo impareremo come usare Mempool.Space per ottimizzare le transazioni Bitcoin e risparmiare qualche satoshi.

Per coloro che non sono ancora familiari con il concetto di Mempool e il suo funzionamento, prima di iniziare, consigliamo la lettura di questo articolo: Cos’è la Mempool?

Che cos’è Mempool.Space?

Mempool.Space offre una panoramica completa dello stato attuale della “sala d’attesa” di Bitcoin, consentendo agli utenti di monitorare in tempo reale l’attività e la congestione nella rete.

Grazie a Mempool.Space, gli utenti possono valutare la situazione attuale della mempool, monitorando il numero di transazioni in attesa, le tariffe medie di transazione e il tempo medio di conferma delle transazioni.

Risulta quindi uno strumento utilissimo per coloro che cercano di ottimizzare le proprie transazioni e di comprendere il funzionamento della rete Bitcoin.

Come funziona Mempool.Space

La pagina web di Mempool.Space può essere paragonata al cruscotto di un’auto, dove ogni sezione offre informazioni preziose per interpretare lo stato della rete.

In totale, possiamo individuare 8 sezioni:

Pagina web di Mempool.Space
  • Sezione 1: Tutti i blocchi posizionati a sinistra della linea tratteggiata rappresentano i blocchi contenenti transazioni in attesa di conferma.
  • Sezione 2: I blocchi situati a destra della linea tratteggiata, invece, rappresentano i blocchi già confermati e integrati nella timechain di Bitcoin.

In sostanza, le sezioni 1 e 2 costituiscono la timeline dei blocchi di Bitcoin: il primo blocco immediatamente a sinistra del tratteggio rappresenta il prossimo blocco destinato a essere confermato dai miner, mentre il primo blocco a destra del tratteggio è l’ultimo blocco già confermato dai miner.

  • Sezione 3: fornisce una stima delle commissioni da impostare in base alla priorità che vogliamo fornire alla transazione
  • Sezione 4: rappresenta lo stato attuale della mempool ed indica il numero di transazioni non confermato e, diviso per layer colorati, il range di fee impostate.
  • Sezione 5: indica una previsione su come la difficoltà della rete aumenterà o diminuirà in base all’attuale potenza di mining
  • Sezione 6: Visualizza graficamente le commissioni delle transazioni in ingresso, espresse in byte al secondo (vByte/s), fornendo contemporaneamente il valore medio di tali commissioni.
  • Sezione 7: visualizza una lista di transazioni non confermate in cui sono state aggiornata la fee
  • Sezione 8: mostra le ultime transazioni non confermate in arrivo nella mempool

Sezione per sezione, iniziamo a scendere nel dettaglio.

Sezione 1 e 2: Rappresentazione della timechain

La sezione 1 e 2 rappresentano rispettivamente i blocchi da confermare dai miner e i blocchi confermati ed inseriti nella timechain.

Blocchi di Bitcoin su Mempool.Space

Le due tipologie di blocchi sono separati da una linea tratteggiate.

Blocchi non confermati

Il primo blocco subito alla sinistra della linea tratteggiata rappresenta il prossimo blocco che sarà confermato dai miner.

Blocco non confermato su Mempool.Space

Nella parte inferiore del blocco, notiamo la dicitura “in 10 minuti”, la quale rappresenta una stima approssimativa del tempo necessario per la conferma di questo blocco.

All’interno di questo blocco, sono state registrate un totale di 2995 transazioni, occupando uno spazio di 1.62 megabyte.

Il numero situato sopra il blocco, “36 sat/vB”, indica la tariffa mediana pagata per ciascuna transazione all’interno di questo blocco.

Mentre, il numero immediatamente sottostante fornisce un intervallo che rappresenta le tariffe minime e massime pagate dalle transazioni incluse nel blocco.

Volendo fare qualche calcolo potremmo calcolare la dimensione media di ogni transazioni:

1620000 bytes / 2995 transazioni = 541 bytes

moltiplicando il risultato ottenuto per la fee mediana otteniamo la fee mediana di ogni transazione, in questo caso pari a:

541 bytes * 36 sat/vB = 19476 satoshi.

Se accedete al sito e monitorate il prossimo blocco da confermare, potrete notare una rapida variazione nei valori statistici al suo interno. Questo dinamismo è dovuto all’arrivo continuo nella mempool di transazioni con commissioni più elevate, che influenzano rapidamente le priorità dei miner.

Nel breve periodo in cui si sono redatte le righe precedenti, è già avvenuto un cambiamento nelle informazioni riportate nello stesso blocco.

Queste dinamiche potrebbero quindi bloccare la vostra transazione rispendendola indietro nella coda delle priorità.

Blocchi confermati

Alla destra della linea tratteggiata, troviamo, dal più recente al meno recente, i blocchi confermati dai miner.

Nel dettaglio, nel blocco confermato troviamo:

  • Il tempo trascorso da quando il blocco è stato minato
  • L’altezza del blocco minato
  • Il numero delle transazioni all’interno del blocco
  • La dimensione totale delle transazioni all’interno del blocco
  • La tariffa mediana per ciascuna transazione
  • La tariffa minima e massima pagata per le transazioni

Sezione 3: Commissioni di transazione

Questa sezione indica le commissioni da applicare per avere un priorità alta, media o bassa sulla nostra transazione.

Priorità delle transazioni in base alle commissioni

Se non abbiamo nessuna urgenza possiamo benissimo applicare la commissione suggerita dalla colonna “Nessuna Priorità”. Ma armatevi di pazienza, perchè la transazione potrebbe essere confermata anche dopo un paio di giorni.

Sezione 4: Stato attuale della Mempool

Una stima migliore sulle commissioni viene fornita dal successivo grafico.

Stato attuale della Mempool di Bitcoin

Ma andiamo in ordine.

Il campo ‘Eliminazione’ indica che, in questa situazione, le transazioni con commissioni inferiori a 10,3 sat/vB saranno addirittura ignorate dalla mempool, essendo considerate poco competitive e quindi escluse dalla sala d’attesa.

Il campo ‘Memoria in uso’ rappresenta le dimensioni complessive delle transazioni in attesa, che in questo caso ammontano a 1,29 GB, con un totale di 179.744 transazioni non confermate.

In media, ciascuna transazione ha una dimensione di 1,29 GB / 179.744 txs, equivalente a 7.176 bytes.

Quando la dimensione della mempool supera la capacità massima di 300 MB, come impostato di default su ogni nodo completo, il nodo deve prendere decisioni su quali transazioni mantenere e quali eliminare. Di solito, vengono eliminate le transazioni con tariffe più basse o quelle presenti nella mempool da un periodo più lungo. Ciò permette di liberare spazio per nuove transazioni che offrono tariffe più elevate o che sono state inviate più recentemente.

Il grafico sotto le tre metriche rappresenta come nel corso del tempo le transazioni si sono distribuite all’interno della mempool.

Grafico delle commissioni sulle transazioni Bitcoin

In pratica, ciascuno strato colorato indica un intervallo di commissioni e quanto spazio ha occupato in un determinato istante all’interno della mempool.

Nel caso in esame, alle 22.27 le transazioni con un range di commissioni di 1-2 sats/vb occupavano il 33,78% della mempool.

Sezione 5: Aggiustamento della difficoltà

Questa sezione riguarda una previsione su come la difficoltà delle rete aumenterà o diminuirà in base all’attuale potenza di calcolo.

Aggiustamento della difficoltà della rete Bitcoin

Se viene visualizzata una percentuale negativa, significa che i minatori hanno difficoltà a produrre blocchi ogni 10 minuti, di conseguenza la difficoltà sarà probabilmente regolata al ribasso per rendere più fattibile l’obiettivo dei 10 minuti.

Se viene visualizzata una percentuale positiva, significa che i minatori stanno producendo facilmente blocchi ogni 10 minuti o meno, quindi la difficoltà sarà probabilmente regolata verso l’alto per rendere più difficile il mining di bitcoin.

Nel caso in figura, la percentuale è leggermente positiva e quindi anche la difficoltà, circa tra 4 giorni, verrà aggiustata di poco verso l’alto.

Sezione 6: Transazioni in arrivo

Il grafico visualizza il flusso di transazioni non confermate in arrivo nella mempool.

Come si può osservare, vi è stato un picco di transazioni in arrivo alle ore 20.30, alle ore 21.40 e alle ore 22.45 per un totale di circa 3500 vb/s.

La linea tratteggiata del grafico indica il totale delle transazioni medie in arrivo e si assesta a circa 1600 vB/s.

Sezione 7: Transazioni con fee aggiornate

La lista mostra le transazioni più recenti con commissioni aggiornate a un importo superiore rispetto a quelle precedente. Ciò è dovuto al desiderio dell’utente di aumentare le probabilità di inclusione della propria transazione nel prossimo blocco della timechain.

Lista transazioni Bitcoin aggiornate

Osservando la lista, è possibile notare che per ogni transazione sono indicate sia la commissione precedente che quella aggiornata.

Sezione 8: Ultime transazioni in arriva sulla Mempool

Questa lista rappresenta le transazioni più recenti arrivate nella Mempool.

Transazioni Bitcoin recenti

Lo si può facilmente capire cliccando in una delle transazioni citate nell’elenco sopra (nell’esempio è riportata la prima dell’elenco):

Dettaglio transazione Bitcoin

Strumento di ricerca

In alto a destra vi è un utile strumento di ricerca che vi permette di esplorare l’intero ecosistema Bitcoin.

Strumento di ricerca Mempool.Space

Vi basterà inserire l’hash della transazione o un numero di blocco per trovare tutte le informazioni a riguardo.

Conclusioni

Mempool.space si rivela essere uno strumento indispensabile per ogni Bitcoiner.

Adatto sia ai neofiti desiderosi di approfondire la comprensione del funzionamento di Bitcoin, sia agli utenti più esperti che vogliono ottimizzare le commissioni delle proprie transazioni.

In definitiva, questo sito merita un posto nei vostri preferiti. Ora non avete più scuse per non risparmiare qualche satoshi, specialmente in un periodo di sovraffollamento della mempool.

Fonti e approfondimenti

Condividi questo post

Altri articoli

Come installare Python

Come installare Python 3.0

Python è un linguaggio di programmazione ad alto livello orientato agli oggetti. E’ stato creato da un programmatore olandese, Guido van Rossum,

Transazione in attesa della mempool

Cos’è la Mempool?

In un periodo in cui le transazioni Bitcoin hanno raggiunto delle fee considerevoli si sente spesso parlare di Mempool, ma che cos’è

Se apprezzi il lavoro che facciamo puoi aiutarci a mantenere i contenuti sempre di più aggiornati donandoci qualche Satoshi

CONTATTACI

Compila il form per qualsiasi richiesta di assitenza.