Bitcare Forum 2024

BitCare Forum 2024

# blocco: 843400

Indice

L’ 11 Maggio 2024 è in andata in scena la 2° edizione del BitCare Forum, dopo la tappa di Iseo dell’anno scorso, l’evento ha tentato la scalata direttamente alla Camera di Commercio di Brescia.

Gli speech si sono divisi in due palchi, denominati:

  • Orange Pill (Start) per un pubblico di nuovi arrivati in questo mondo;
  • Rabbit-Hole (PRO) per chi ha conoscenze più avanzate e vuole sentire tutte le ultime novità.

La mattinata è cominciata tranquillamente, tutto ottimamente organizzato da Gigi Turla e tutto il suo staff con la suddivisione degli ingressi nei due stage, borsa con gadget a tracolla, buoni caffè e per chi lo aveva buono pranzo e cena.

Palco Orange Pill (Start)

Sul palco Orange-Pill (Start) dopo la presentazione di rito si è subito partiti con la domanda delle domande: Perché Bitcoin? Nel corso di questo intervento Guybrush e Rikky hanno cercato di snocciolare le motivazioni per cui Satoshi Nakamoto ha donato questo utilissimo protocollo a tutti noi.

Il secondo speech ha visto Giorgio Rasetto e Gabriele Vernetti di BitPoliTo aprire il cofano di Bitcoin parlando di Fondamenti tecnici e privacy toccando i principali argomenti: Crittografia, Timechain, Protocollo di consenso e Mining.

Si è passati poi alla seconda domanda fatidica Come usare Bitcoin – ElectrumValerio Dalla Costa e Massimo Musumeci attraverso un esempio pratico hanno approfondito Electrum, uno dei primi strumenti da imparare ad utilizzare per avere il pieno controllo dei propri Bitcoin.

La palla è stata successivamente passata a Guybrush il quale ha smontato la tesi delle associazioni ambientaliste che puntano il dito contro l’inquinamento causato da Bitcoin. Il professor Guybrush…azzi!, con il suo intervento Bitcoin inquina? ha dimostrato i motivi che scagionano Bitcoin dalle accusa ambientaliste.

Portato il pubblico a comprendere Bitcoin e a capire come utilizzarlo non resta che spiegre Come comprare Bitcoin in maniera legittima. A questo hanno pensato Turtlecute e Ale TheOrangeWay attraverso una carellata di strumenti elecandone i pro e i contro di ciascuno.

Vincenzo Palazzo, sviluppatore Lightning Network, ci illustra la soluzione trovata per rendere le transazioni di importi modici più veloci e a costi bassissimi, quindi Scalare con Lightning Network per ora sembra una buona via per permettere a chiunque di transare anche somme infinitesimali alla velocità del fulmine.

E’ veramente importante sapere tutto di tutti o meglio proteggersi dal grande fratello? In Bitcoin il futuro della privacy vediamo cosa è possibile fare grazie al sapiente contributo di Martina Granatiero.

Dopo pranzo una tranquilla e rilassante discussione sul Phishing ed AI: una nuova minaccia per i bitcoiner, tanto per digerire con calma… con i gran conoscitori di cybersicurity Riccardo Masutti e Gabriele Risso.

Ne abbiamo sentite di cotte e di crude, inquina come uno stato a caso, permette lo spaccio di droga anonimo, favorisce la tratta dei bambini, è usato dai criminali, fa perfino bollire gli oceani e ammazza i delfini, ma ora su Bitcoin come cambia il sentiment mediatico Federico Rivi, unico “orangiornalista” lo spiega sapientemente.

Volendo o no, bisogna parlare anche di Tasse e regolamentazioneStefano Capaccioli e Paolo Luigi Burlone, noti commercialisti, spiegano al pubblico le nuove evoluzioni legislative in ambito di crypto-attività.

Nel panel successivo sale in cattedra Alekos Filini, sviluppatore Bitcoin dal 2017 che ha da poco lanciato l’azienda TwentyTwo Devices con l’obiettivo di creare device hardware per Bitcoin. Chi meglio di lui per poter parlare quindi del Il futuro degli Hardware Wallet e delle nuove frontiere che si stanno aprendo di fronte a noi.

Si continua a parlare di Hardware Wallet con Luca Giuliani, sviluppatore della nota BitBox. Con il suo intervento Hardware Wallet, Luca ci racconta come funzionano, cosa fanno e perchè sono di fondamentale importanza. (Spoiler: gli hardware wallet non contengono bitcoin, questi non si muovo mai dalla timechain, ma ci permettono di firmare e aunticare lo scambio tra di noi).

E’ possbile Guadagnare BTC facendo shopping Certo!! Nicola Nannini ci racconta cos’è e come funziona bitCashBack: un idea sviluppata da un giovane team per avere un cashback interamente in BTC attraverso le spese “fiat” di tutti i giorni.

Per terminare Giorgio Pasini Ruffoni, con la collabaroazione di Alekos Filini, ci illustra alcune soluzioni per le imprese più smart e lungimiranti.

Il Palco Orange-Pill ha offerto una panoramica esaustiva e approfondita del mondo Bitcoin, esaminandone molteplici aspetti e prospettive, dall’aspetto tecnico e pratico a quello normativo e commerciale, offrendo agli spettatori una visione completa e aggiornata del settore. Consigliatissimo per chi si sta muovendo i primi passi o per chi si vuole avvicinare al mondo Bitcoin.

Per rivedere lo stage completo clicca qui per la sezione mattutina e qui per sezione pomeridiana.

Palco Rabbit-Hole (PRO)

Nel palco Rabbit-Hole (PRO), gli argomenti sono stati sicuramente più tecnici. I temi approffonditi sono stati molti e vari, ma andiamo per ordine.

La mattinata è iniziata parlando con le Istituzioni dove docenti di matematica, di economia e personalità politiche si sono messe a confronto con una serie di interventi riguardanti l’importanza di creare un fil “orange” fra le istituzioni, i cittadini e le imprese.

A seguire un intervento denominato Esperienze aziendali e opportunità di business dove venivano esposte le esperienze di:

  • BitPoliTo: Un’iniziativa volta allo sviluppo, all’insegnamento e all’integrazione del mondo del lavoro, con particolare attenzione al settore tecnologico.
  • AlpsBlockchain: Un’azienda italiana attiva nel settore industriale, che ha ampliato la propria presenza anche oltre i confini nazionali. AlpsBlockchain si distingue per l’utilizzo dell’energia idroelettrica nel mining di Bitcoin, contribuendo così alla sostenibilità ambientale del settore del mining.
  • Una società di venture capital che investe nel lancio e nello sviluppo di nuove start-up e progetti innovativi, contribuendo così a dare forma al futuro dell’industria e della tecnologia
  • Un sistema dedicato al pagamento e alla gestione dei movimenti aziendali basato su Bitcoin.

Si è entrati poi nel vivo con il panel Cybersecurity, dove Riccardo MasuttiTurtlecute e Salvatore Scorsone. hanno discusso su arogmenti riguardanti la sicurezza e la privacy fornendo consigli su come evitare errori fatali nella gestione delle proprio coin.

La parte tecnica è stata poi spezzata con un momento dedicato alle Tasse e alla regolamentazione: argomento sempre più stringente e… pungente.

Laura Nori e Riccardo Giorgio Frega ci portano poi in viaggio per il mondo. Con il panel Bitcoin è per tutti: adozione nel mondo i due viaggiatori ci portano una panoramica su come Bitcoin si sta sviluppando nei vari angoli della terra e sopratutto come i popoli del terzo mondo stanno cercando di trarne dei benefici.

Dai posti più remoti del mondo si ritorna in Italia affrontando il tema delle Comunità Italiane volontariamente formatisi in vari punti dello stivale con motivazioni e fini diversi ma unite da un unico scopo: divulgare Bitcoin.

Per digerire il pranzo si parte subito alla grande con un’affermazione forte: Bitcoin consumerà quanto il mondo intero fortunamente subito smentita con argomentazioni innegabili dall’ottimo Federico Rivi. Finalmente, forse, si metterà un punto a questo annoso tema…

Successivamente, abbiamo affrontato con attenzione La scalata del mining, un argomento intrigante che ha portato alla luce una serie di prospettive uniche. Questa crescente industria, volta alla produzione di valore digitale tramite Bitcoin, si distingue per il suo intricato legame tra l’utilizzo di energia reale e la trasmissione dei dati.

Chi meglio di lui, il priore massimo, Giacomo Zucco poteva affrontare un argomento quale La razionalità della scuola austriaca spiegando cosa la caratterizza rispetto ad altre filosofie economiche (d’altronde abbiamo scoperto che per ¼ ha discendenze austriache…).

Inneschiamo, o meglio, disinneschiamo un argomento tosto: Bitcoin disincentiva le guerre punto di vista ancora poco compreso dai più ignari di come vengano finanziate le ingenti spese militari delle odierne “credit card war” (spoiler: con la stampa del denaro “fiat”).

Nemmeno l’avvocato del diavolo poteva riuscirci ma i nostri tre OG provano a Difendere l’indifendibile smuovendo le nostre menti sul perché certe scelte forti vengano influenzate da un attore impositivo, con collegamento straordinario dalle Bahamas di Luca Venturini.

Cosa ci permette di gestire correttamente le nostre transazioni inserite nella timechain di Bitcoin? Lo scopriamo con Not your node, not you rules argomentazioni sull’importanza di avere un proprio nodo.

Come non si poteva affrontare questo tema Bitcoin e massimalismo pro e contro di una ragion d’essere per molti bitcoiner con tutti i vari gradi di sfumatura.

Come farsi mancare un altro intervento del professor Guybrush…azzi! con le sue fantastiche slide sulla Crittografia asimmetrica facile da capire anche per le nonne. (N.B. le slide erano parzialmente crittografate 😆)

Un annoso problema Not your keys, not your bitcoin, annoso per chi non l’ha ancora capito… scrivete cento volte: se non hai le tue chiavi private, non sono i tuoi bitcoin, … e custodiscile con cura ne vale del tuo futuro.

A terminare la giornata ci pensano Giacomo ZuccoGuybrushAlekos Filini e Vincenzo Palazzo con il panel Aggiornamento Bitcoin dove si è discusso dei possibili aggiornamenti Bitcoin. Interessante la spiegazione di come avviene il processo di miglioramento di Bitcoin: dalla proposta alla messa in opera dell’aggiornamento.

Conclusioni

L’evento ha offerto una panoramica completa e approfondita del mondo di Bitcoin, evidenziando le sfide, le opportunità e il potenziale di questa tecnologia in continua evoluzione. Siamo grati agli organizzatori, in primis Gigi Turla, agli speaker e a tutti i partecipanti per aver reso questa giornata così stimolante e istruttiva. Guardiamo con entusiasmo al futuro e alle possibilità che Bitcoin continuerà offrire.

A tutti auguriamo di ritrovarci l’anno prossimo!!

E per chi non è riuscito ad esserci quest’anno consigliamo di comprare i biglietti per il 2025, “This is not a financial advice” guardate qui.**

Ti sei perso questo incredibile evento? Vuoi rivederlo? vai sul canale Youtube di Bitcare Forum.

Condividi questo post

Altri articoli

Se apprezzi il lavoro che facciamo puoi aiutarci a mantenere i contenuti sempre di più aggiornati donandoci qualche Satoshi

CONTATTACI

Compila il form per qualsiasi richiesta di assitenza.